Banner Implantologia Dentale

L’approdo della chirurgia mini invasiva in odontoiatria ha permesso la realizzazione di interventi chirurgici di riabilitazione in ambulatorio e con un disturbo minimo per il paziente.

Applicazioni della chirurgia mini-invasiva

La tecnica chirurgica mini-invasiva in odontoiatria è utilizzata frequentemente per l’applicazione di protesi fisse con impianti dentali. In questo caso, se il paziente ha sufficiente materiale osseo non è necessario neanche procedere a innesti in quanto, grazie alle tecniche computer guidate, è possibile inserire con estrema precisione gli impianti dentali in titanio.

La tecnica prevede che per il posizionamento degli impianti non sia necessario neanche aprire un lembo e il sanguinamento è ridotto al minimo, infatti è possibile sfruttare il foro dell’estrazione dentale. Il paziente da questa tecnica ottiene innumerevoli vantaggi perché l’intervento di chirurgia mini invasiva viene realizzato con sedazione cosciente e quindi non avverte dolore durante l’intervento e allo stesso tempo ha una fase post operatoria non particolarmente pesante.

L’utilizzo del titanio permette di applicare subito dopo gli impianti anche le protesi con la tecnica del carico immediato. Ciò permette al paziente di riprendere subito dopo l’intervento anche le normali attività lavorative e la vita sociale senza avere disagio alcuno. L’uso del titanio permette di azzerare i fastidi relativi ad eventuale rigetto in quanto trattasi di materiale biocompatibile ed inoltre in breve tempo diventa un unico blocco con i tessuti naturali circostanti in quanto osteointegrabile.

Video implantologia a carico immediato con tecnica mini-invasiva

 

All On Four e tecnica mini-invasiva

 

Con la tecnica chirurgica mini invasiva è possibile eseguire anche degli interventi di implantologia All On Four, tutto su quattro. Anche in questo caso le moderne tecnologie fanno la differenza perché grazie alla tecnica computer guidata, in grado di elaborare immagini tridimensionali accurate, è possibile pianificare l’intervento nel minimo dettaglio.

Oltre ciò è possibile individuare i migliori punti di ancoraggio per i quattro impianti dentali sui quali dovranno poi essere inserite le protesi. Questa particolarità permette di realizzare protesi dentali fisse, senza innesti ossei e a completamento di un’intera arcata dentale, anche in caso di materiale osseo di quantità ridotta.

La tecnica All On Four riduce al minimo il disagio per il paziente perché in un’unica seduta è possibile inserire quattro impianti ed avere le protesi e quindi non avrà il disagio di doversi recare più volte dal dentista o dover tornare a casa ed andare a lavorare con degli elementi mancanti.

Per poter eseguire degli interventi con tecnica chirurgica mini invasiva è necessario avere adeguate competenze e strumenti di elevata precisione, per questo motivo è necessario affidarsi a professionisti seri che seguono scrupolosamente anche la fase di sterilizzazione di ambienti e strumenti.