Banner Implantologia Dentale

Di fronte alla mancanza parziale o totale di denti, una delle soluzioni migliori è quella di scegliere dei ponti dentali. In questo modo si possono coprire buchi che permetteranno di ripristinare le corrette funzionalità orali. Sicuramente si tratta di una soluzione ampiamente scelta oggi in quanto garantisce la possibilità di tornare ad avere una masticazione che sia la più naturale possibile. Senza dimenticare che in caso di mancanze di denti possono diventare più fragili quelli adiacenti ai vuoti. Ovviamente un altro aspetto importante riguarda l’estetica: avere dei denti mancanti non è certo piacevole, ecco perché si punta ad una soluzione sicura e che risolva il problema.

Prima soluzione: ponte con denti naturali ridotti

Una soluzione conveniente per coprire l’assenza di denti è quella di puntare su un ponte che viene applicato dopo che i denti naturali vengono ridotti a moncone. Ovviamente in questo caso è fondamentale che i denti adiacenti alle zone dove mancano siano assolutamente integri e correttamente funzionanti. Successivamente il dentista provvederà a coprire questi denti naturali con delle capsule che ne miglioreranno sia l’estetica che la funzionalità. Il ponte che verrà applicato andrà così ad aderire direttamente ai denti naturali che vengono ridotti a monconi e sarà compito del dentista quello di assicurarsi che ci sia un’adesione perfetta.

La corona singola su impianto: le due tecniche

Per questa soluzione esiste la tecnica tradizionale che prevede l’iniziale anestesia al paziente e la successiva incisione della gengiva. In questo modo il dentista vedrà precisamente in che punto dell’osso andrà fatto aderire il ponte. Il tutto per garantire una corretta funzionalità del cavo orale. Esiste anche una tecnica più innovativa che prevede la possibilità di acquisire un’immagine 3D delle mascelle. Questo vuol dire che non ci sarà più bisogno di un piccolo intervento di incisione, ma basterà praticare dei piccoli fori a livello della gengiva e dell’osso.

Il costo medio di un ponte dentale

Va specificato come il costo di un ponte dentale possa essere anche abbastanza sostenuto ma garantisce una dentatura funzionante per la vita. Il costo medio di una corona di denti è di 250 euro e per completare un ponte è necessario averne almeno tre, ecco perché si parla di 750 euro mediamente. Ovviamente a queste cifre bisogna aggiungere le operazioni aggiuntive del dentista, ovvero l’estrazione e la riduzione dei denti, oltre alla radiografia che viene effettuata in via preliminare. Complessivamente il costo di un ponte costituito da tre corone è di 1200 euro, anche se può variare anche in base al tipo di procedura effettuata dal medico e dalla manodopera. Il costo può comunque aumentare abbastanza nel caso in cui si scelgano materiali di nuova generazione come zirconio o anche la ceramica per i denti sintetici.