Banner Implantologia Dentale

Partiamo da un presupposto: curare i denti storti senza l’utilizzo di un apparecchio ortodontico è impossibile.

La tecnologia ha però fatto passi avanti importanti negli anni. Oggi si possono evitare gli apparecchi esteticamente brutti da vedere con i classici ferretti.

Arriva infatti dagli Stati Uniti un nuovo sistema per allineare i denti storti. Una nuova tipologia di apparecchio invisibile che cerca di coniugare la qualità dell’intervento all’estetica del prodotto. Si chiama Invisalign.

Che cos'è Invisalign

Invisalign è una terapia ortodontica di allineamento dei denti. Attraverso una particolare tecnologia tridimensionale viene visualizzato il percorso che i denti del paziente devono seguire per ritornare in posizione corretta.

Di conseguenza vengono realizzati una serie di aligner trasparentidi un polimero termoplastico su misura per il paziente.

Ogni aligner dovrà essere indossato per un periodo di circa due settimane. Progressivamente i denti si sposteranno per raggiungere la posizione desiderata.

invisalign apparecchio invisibile

Come funziona

Gli aligner di Invisalign spostano lentamente i denti seguendo un percorso stabilito. Sono movimenti studiati e sincronizzati.

Non tutti i denti dovranno spostarsi e non tutti nello stesso periodo.

L’utilizzo di diversi aligner è studiato proprio per modificare di volta in volta i denti in maniera corretta e progressiva.

Anche il paziente potrà constatare di volta in volta i miglioramenti raggiunti.

invisalign prima e dopo

Vantaggi di Invisalign

I vantaggi sono principalmente tre. Il primo consiste nella trasparenza del prodotto. Una volta indossato è praticamente invisibile. Il secondo è la possibilità di rimuoverlo facilmente per qualsiasi evenienza. Il terzo è la mancanza di attacchi fissi che evita quindi possibili irritazioni nel cavo orale.

Effetti collaterali

Alcuni pazienti che hanno provato questo sistema hanno lamentato una fastidiosa sensazione di pressione.

Dovrebbe essere il segnale che gli aligner stanno lavorando correttamente e stanno spostando i denti nella giusta posizione.

I fastidi non dovrebbero durare per più di un paio di giorni. In caso contrario è necessario un controllo dall’ortodonzista.

Qualche paziente, appena applicato Invisalign, può avere difficoltà nel pronunciare alcune parole. Dopo un breve periodo di adattamento non ci dovrebbero essere più problemi anche da questo punto di vista.

Durata del trattamento

Il trattamento ha una durata che può variare dai 9 ai 18 mesi a seconda della situazione del paziente. In questo arco di tempo non è necessario modificare le proprie abitudini alimentari.

Si può mangiare e bere tranquillamente ogni tipo di alimento. È comunque sconsigliato masticare chewing gum mentre di indossa l’apparecchio in quanto la gomma potrebbe attacarsi agli aligner. Invisalign deve essere portato per tutto il giorno tranne che nei momenti dei pasti e per lavarsi i denti.

Quanto costa l’apparecchio

È difficile quantificare con esattezza quanto può costare questo trattamento. La spesa dipende infatti dalla situazione del paziente e dal tipo di intervento che deve essere effettuato.

Tuttavia il costo è mediamente più alto rispetto a quello di un apparecchio ortodontico tradizionale. Solitamente il costo di Invisalign parte da un minimo di 3900 euro fino a 6000 euro.

Esistono però casi di interventi più lievi in cui il costo è di 2600 euro.

Per chi fosse assicurato e la polizza coprisse questo tipo di spese, Invisalign è considerato come un tradizionale apparecchio in metallo.